fbpx

Ordinanza Abruzzo, torna il pubblico nei palasport!

Con un’ordinanza effettiva dal 24 Settembre, l’Abruzzo riapre al pubblico gli impianti sportivi, sia all’aperto che al chiuso, per competizioni ed eventi sportivi riconosciuti dalle relative federazioni, di carattere provinciale, regionale o nazionale.

Oltre all’obbligo di distanziamento, viene elevata a mille (1000) la capienza massima di spettatori all’aperto, mentre possono essere fino a settecento (700) le persone ad assistere ad eventi in palestre e Palasport.

Tuttavia, la presenza di pubblico è permessa solo nelle strutture capaci di assicurare “posti a sedere da assegnare per l’intera durata dell’evento”, con distanza minima laterale e longitudinale di almeno un metro da assicurare tra ogni spettatore. Niente deroghe, neppure per soggetti appartenenti allo stesso nucleo familiare.

L’uso mascherina, inoltre, rimane obbligatorio negli impianti al chiuso anche durante lo svolgimento degli eventi.

La gestione ed il rispetto delle misure sono invece in capo al soggetto gestore degli impianti; a tal proposito, la Fipav attraverso il protocollo emanato nella scorsa settimana ed in costante aggiornamento, ha reso noto che ciascuna società avrà il compito di nominare un “Covid manager” che abbia il compito di tutelare gli atleti ed i frequentatori tutti degli impianti sportivi circa il corretto svolgimento delle attività all’interno della struttura.

E’ dunque con quest’ordinanza che la Regione Abruzzo sancisce il rientro del pubblico all’interno dei palasport, seppur con le dovute precauzioni per le società sportive dettate dal difficile momento.

Fonte: ANSA